HOME :: TESTI :: LINKS :: INFO :: COLLABO :: SPECIALI :: FORUM :: CONTATTI :: PRODBY :: PRODBYITA

Ghostface Killah ft. Mary J.Blige, Poppa Wu- All I Got Is You

testo originale :: testo tradotto :: confronta i testi
scheda autore (Ghostface Killah) :: scheda album (Ironman)
salva usando il tasto destro del mouse: testo originale :: traduzione


TESTO TRADOTTO:

Ghostface Killer f/ Mary J. Blige, Poppa Wu
(Ironman)
All That I Got is You

---Tradotto da: lastmonk@galactica.it
http://go.to/streetlightz/
L'Hip Hop nel cinema...
---per THHT.cjb.net


Intro [da qualche film]:

Quanto ti hanno dato fratello?
Tre mesi, amico
Cosa ci fai qui comunque? Dovresti essere a casa con tua madre, quanti anni hai, ragazzo?
Tredici
Tredici? Dannazione, quei bastardi devono essere a corto di negri da arrestare

Intro [Ghostface]

Yeah, ohh yeah, questo va per
tutte le famiglie che hanno passato tempi duri
Yeah, dal cuore
Veniva dal cuore, era tutto vero

[Mary J.] Tu sei tutto ciò che ho
E sono così grata di avercela fatta

Prima strofa:

Yo, soffermandomi sul passato, flashback di quando ero giovane
Chi avrebbe mai pensato che avrei avuto una bimba e tre figli
Sto attraversando questo momento difficile e faccio fatica a credere
Che la mia vecchia Terra abbia così tanti figli
Ma lei è una donna anziana, e quanto a me lo rispetto
Ho visto il vero valore della vita e ho fatto un passo indietro
La famiglia non è più una famiglia, giocavamo a palla
Uova dopo la scuola, mangiavamo grit [farina di granoturco ndt] perchè eravamo poveri
Usavamo le pinze per cambiare canale, aggiustando la gruccia sulla tv [la gruccia è usata in sostituzione dell'antenna, come si vede anche nel video della canzone... ndt]
Scambiarsi i pantaloni a scuola non era facile
Siamo sopravvissuti agli inverni, coi nasi gocciolanti e senza cappotti
Siamo rimasti veri, ma il fratello maggiore aveva ancora voglia di scherzare
Purtroppo papà mi lasciò quando avevo sei anni,
Non sapevo altro se non che la mamma lo cacciò di casa
Lei piangeva, mentre la nonna si prese la responsabilità della famiglia
Penso che la mamma non fosse forte abbastanza: crollò
Ascoltate: eravamo in quindici in un appartemento con tre camere da letto,
Scarafaggi dappertutto, i cugini e le zie vivevano con noi,
Quattro in un letto: due ai piedi (del letto) e due in testa
Non mi piaceva dormire con Jon-Jon perchè pisciava nel letto
Sette (di mattina), levavamo gli scarafaggi dalla scatola dei cereali
Alcuni di noi dovevano dividersi lo stesso cucchiaio, guardando i cartoni del sabato
Con dell'acqua zuccherata [e non latte ndt], ad ogni pranzo non c'era certo da gioire
D'estate i pranzi gratis ci davano una mano
E c'erano dei giorni in cui dovevo andare a casa di Tex con un foglietto
Che diceva: "Gloria, puoi prestarmi qualcosa da mangiare: sono al verde"
Talmente imbarazzante che quasi non volevo bussare alla loro porta
I miei amici probabilmente ridevano del fatto che spendessi i buoni nei negozi
"Mamma, dov'è la carta igienica?" "Usa il giornale".
"Guardate, Ms. Rose ci ha dato un divano, è la vicina"
La situazione era seria, la mia intera giovinezza è stata piùà dura di un asse di legno
Due fratelli con la distrofia muscolare, ciò mi uccideva
Ma ricordo questo: la mamma si leccava i polpastrelli
Per pulirmi i lati degli occhi con la sua saliva prima della scuola
L'assistente sociale continuava a stressarla per dei colloqui
Io mi beccai un processo, le case popolari cercarono di sfrattarci
A volte guardo le stelle e analizzo il cielo
E mi chiedo se ero destinato a essere qui... perchè?
Yeah, yo

[Mary J.] Tu sei tutto ciò che ho
E sono così grata di avercela fatta
(4 volte)

[Ghostface] ti giuro mamma, ti voglio bene
ti giuro
E' stato tutto merito tuo, davvero, se sono arrivato fin qui

Seconda strofa: [Mary J. che impersona la madre di Ghostface, ndt]

Mi siedo e penso
A tutte le volte che abbiamo fatto a meno di qualcosa, yeah
Mi ero sempre detta che non avrei pianto
Vedendo le lacrime sui tuoi occhi
So che papà non è qui adesso
Ma in qualche modo, io sarò sempre qui intorno, yeah
Tutte le cose che ho fatto
Dalle droghe all'essere al tuo fianco
all'essere in debito o al verde ma ti amerò sempre

[Poppa Wu]
Yeah, mi dici...
Vedi l'universo, che è fatto dal sole, la luna, le stelle
E i pianeti che ci sono nello spazio
Come l'uomo, la donna e il bambino
Capisci?
Dobbiamo restare fedeli alla realtà e la realtà sarà fedele con noi
Ricordo i bei vecchi tempi
Perchè vedi, è il bambino che ero un tempo
Che mi ha fatto diventare l'uomo che sono oggi
Vedi, perchè se dimentichi da dove vieni, ehehe
Non ce la farai mai ad arrivare dove sei diretto, ehe
Perchè perderesti la tua realtà
Allora fatti un giro tra i tuoi ricordi
E osserva quello che ci troverai
Vedrai un intero universo ancora una volta
e ancora e ancora e ancora e ancora
Heheheh, yeah heheheheh ahaheheheh

testo originale :: testo tradotto :: confronta i testi
scheda autore (Ghostface Killah) :: scheda album (Ironman)
salva usando il tasto destro del mouse: testo originale :: traduzione