HOME :: TESTI :: LINKS :: INFO :: COLLABO :: SPECIALI :: FORUM :: CONTATTI :: PRODBY :: PRODBYITA

Ghostface Killah ft. Mary J.Blige, Poppa Wu- All I Got Is You

testo originale :: testo tradotto :: confronta i testi
scheda autore (Ghostface Killah) :: scheda album (Ironman)
salva usando il tasto destro del mouse: testo originale :: traduzione


TESTO ORIGINALE E TRADUZIONE:

Artist: Ghostface Killer f/ Mary J. Blige, Poppa Wu
Album: Ironman
Song: All That I Got is You

--- testo preso da www.ohhla.com
--- Tradotto da: lastmonk@galactica.it
http://go.to/streetlightz/
L'Hip Hop nel cinema...
--- per THHT.cjb.net


Intro One: [some movie]

What dey gives you blood?
Three months man
Whatchu doin in here anyway? You oughta be home with your momma
How old are you boy?
Thirteen
Thirteen? Damn, the bastards must be runnin outta niggaz to arrest

Intro: Ghostface

Yeah, ohh yeah, this goes out
to all the families that went through the struggle
Yeah, from the heart
It was from the heart, everything was real

[Mary J.] All that I got is you
And I'm so thankful I made it through

Verse One:

Yo, dwellin in the past, flashbacks when I was young
Whoever thought that I'd have a baby girl and three sons
I'm goin through this difficult stage I find it hard to believe
Why my old Earth had so many seeds
But she's an old woman, and due to me I respect that
I saw life for what it's really worth and took a step back
Family ain't family no more, we used to play ball
Eggs after school, eat grits cause we was poor
Grab the pliers for the channel, fix the hanger on the TV
Rockin each others pants to school wasn't easy
We survived winters, snotty nosed with no coats
We kept it real, but the older brother still had jokes
Sadly, daddy left me at the age of six
I didn't know nuttin but mommy neatly packed his shit
She cried, and grandma held the family down
I guess mommy wasn't strong enough, she just went down
Check it, fifteen of us in a three bedroom apartment
Roaches everywhere, cousins and aunts was there
Four in the bed, two at the foot, two at the head
I didn't like to sleep with Jon-Jon he peed the bed
Seven o'clock, pluckin roaches out the cereal box
Some shared the same spoon, watchin saturday cartoons
Sugar water was our thing, every meal was no thrill
In the summer, free lunch held us down like steel
And there was days I had to go to Tex house with a note
Stating "Gloria can I borrow some food I'm dead broke"
So embarrasin I couldn't stand to knock on they door
My friends might be laughin, I spent stamps in stores
Mommy where's the toilet paper, use the newspaper
Look Ms. Rose gave us a couch, she's the neighbor
Things was deep, my whole youth was sharper than cleats
Two brothers with muscular dystrophy, it killed me
But I remember this, mom's would lick her finger tips
To wipe the cold out my eye before school wit her spit
Case worker had her runnin back to face to face
I caught a case, housin tried to throw us out of our place
Sometimes I look up at the stars and analyze the sky
And ask myself was I meant to be here... why?
Yeah, yo

Chorus: Mary J. Blige

All that I got is you
And I'm so thankful I made it through
(repeat 4X)

Word up mommy, I love you
Word up
It was all you, word, you brought me in like this

Verse Two: Mary J. Blige, Poppa Wu

I sit and think about
All the times we did without, yeah
I always said I woudn't cry
When I saw tears in your eyes
I understand that daddy's not here now
But some way or somehow, I will always be around, yeah
All things that I did from this to them
Oh from drugs to being there
Being down and out and I love you always

Yeah, you say
You see the universe, which consists of the sun moon and star
And them planets, that exist in my space
Like man woman and child
You understand?
We got to keep it real, and what reality and reality will keep it real with us
I remember them good ol days
Because see, that's the child I was
What made me the man I am today
See cause if you forget where you come from, heheh
You're never gonna make it where you're goin, aheh
Because you lost the reality of yourself
So take one stroll through your mind
And see what you will find
And you'll see a whole universe all over again
and again and again and again and again
Heheheh, yeah heheheheh ahaheheheh



Ghostface Killer f/ Mary J. Blige, Poppa Wu
(Ironman)
All That I Got is You

---Tradotto da: lastmonk@galactica.it
http://go.to/streetlightz/
L'Hip Hop nel cinema...
---per THHT.cjb.net


Intro [da qualche film]:

Quanto ti hanno dato fratello?
Tre mesi, amico
Cosa ci fai qui comunque? Dovresti essere a casa con tua madre, quanti anni hai, ragazzo?
Tredici
Tredici? Dannazione, quei bastardi devono essere a corto di negri da arrestare

Intro [Ghostface]

Yeah, ohh yeah, questo va per
tutte le famiglie che hanno passato tempi duri
Yeah, dal cuore
Veniva dal cuore, era tutto vero

[Mary J.] Tu sei tutto ciò che ho
E sono così grata di avercela fatta

Prima strofa:

Yo, soffermandomi sul passato, flashback di quando ero giovane
Chi avrebbe mai pensato che avrei avuto una bimba e tre figli
Sto attraversando questo momento difficile e faccio fatica a credere
Che la mia vecchia Terra abbia così tanti figli
Ma lei è una donna anziana, e quanto a me lo rispetto
Ho visto il vero valore della vita e ho fatto un passo indietro
La famiglia non è più una famiglia, giocavamo a palla
Uova dopo la scuola, mangiavamo grit [farina di granoturco ndt] perchè eravamo poveri
Usavamo le pinze per cambiare canale, aggiustando la gruccia sulla tv [la gruccia è usata in sostituzione dell'antenna, come si vede anche nel video della canzone... ndt]
Scambiarsi i pantaloni a scuola non era facile
Siamo sopravvissuti agli inverni, coi nasi gocciolanti e senza cappotti
Siamo rimasti veri, ma il fratello maggiore aveva ancora voglia di scherzare
Purtroppo papà mi lasciò quando avevo sei anni,
Non sapevo altro se non che la mamma lo cacciò di casa
Lei piangeva, mentre la nonna si prese la responsabilità della famiglia
Penso che la mamma non fosse forte abbastanza: crollò
Ascoltate: eravamo in quindici in un appartemento con tre camere da letto,
Scarafaggi dappertutto, i cugini e le zie vivevano con noi,
Quattro in un letto: due ai piedi (del letto) e due in testa
Non mi piaceva dormire con Jon-Jon perchè pisciava nel letto
Sette (di mattina), levavamo gli scarafaggi dalla scatola dei cereali
Alcuni di noi dovevano dividersi lo stesso cucchiaio, guardando i cartoni del sabato
Con dell'acqua zuccherata [e non latte ndt], ad ogni pranzo non c'era certo da gioire
D'estate i pranzi gratis ci davano una mano
E c'erano dei giorni in cui dovevo andare a casa di Tex con un foglietto
Che diceva: "Gloria, puoi prestarmi qualcosa da mangiare: sono al verde"
Talmente imbarazzante che quasi non volevo bussare alla loro porta
I miei amici probabilmente ridevano del fatto che spendessi i buoni nei negozi
"Mamma, dov'è la carta igienica?" "Usa il giornale".
"Guardate, Ms. Rose ci ha dato un divano, è la vicina"
La situazione era seria, la mia intera giovinezza è stata piùà dura di un asse di legno
Due fratelli con la distrofia muscolare, ciò mi uccideva
Ma ricordo questo: la mamma si leccava i polpastrelli
Per pulirmi i lati degli occhi con la sua saliva prima della scuola
L'assistente sociale continuava a stressarla per dei colloqui
Io mi beccai un processo, le case popolari cercarono di sfrattarci
A volte guardo le stelle e analizzo il cielo
E mi chiedo se ero destinato a essere qui... perchè?
Yeah, yo

[Mary J.] Tu sei tutto ciò che ho
E sono così grata di avercela fatta
(4 volte)

[Ghostface] ti giuro mamma, ti voglio bene
ti giuro
E' stato tutto merito tuo, davvero, se sono arrivato fin qui

Seconda strofa: [Mary J. che impersona la madre di Ghostface, ndt]

Mi siedo e penso
A tutte le volte che abbiamo fatto a meno di qualcosa, yeah
Mi ero sempre detta che non avrei pianto
Vedendo le lacrime sui tuoi occhi
So che papà non è qui adesso
Ma in qualche modo, io sarò sempre qui intorno, yeah
Tutte le cose che ho fatto
Dalle droghe all'essere al tuo fianco
all'essere in debito o al verde ma ti amerò sempre

[Poppa Wu]
Yeah, mi dici...
Vedi l'universo, che è fatto dal sole, la luna, le stelle
E i pianeti che ci sono nello spazio
Come l'uomo, la donna e il bambino
Capisci?
Dobbiamo restare fedeli alla realtà e la realtà sarà fedele con noi
Ricordo i bei vecchi tempi
Perchè vedi, è il bambino che ero un tempo
Che mi ha fatto diventare l'uomo che sono oggi
Vedi, perchè se dimentichi da dove vieni, ehehe
Non ce la farai mai ad arrivare dove sei diretto, ehe
Perchè perderesti la tua realtà
Allora fatti un giro tra i tuoi ricordi
E osserva quello che ci troverai
Vedrai un intero universo ancora una volta
e ancora e ancora e ancora e ancora
Heheheh, yeah heheheheh ahaheheheh

testo originale :: testo tradotto :: confronta i testi
scheda autore (Ghostface Killah) :: scheda album (Ironman)
salva usando il tasto destro del mouse: testo originale :: traduzione