HOME :: TESTI :: LINKS :: INFO :: COLLABO :: SPECIALI :: FORUM :: CONTATTI :: PRODBY :: PRODBYITA

Obie Trice- Don't Come Down

testo originale :: testo tradotto :: confronta i testi
scheda autore (Obie Trice) :: scheda album (Cheers)
salva usando il tasto destro del mouse: testo originale :: traduzione


TESTO TRADOTTO:

Obie Trice
(Cheers)
Don't Come Down

--- tradotto da OKram
--- per www.THHT.cjb.net

[rit]
Non abbatterti, le cose funzioneranno sempre (x 3)
così quando ti trovi in lacrime

Da bambino ero brutto
Madre, non posso capire quelle cose che escono dalla tua bocca
(Papà non è un cazzo!)
Tu volevi discutere fino a che la pressione ti saliva
Poi smettevi e sprofondavi nel divano a bere liquore
(Fottiti ragazzo!)
Io ero un nero duro di testa, temperamento irrascibile
Limitata capacità di concentrazione, non frequentondo la scuola (No)
Che piccolo idiota, ti calpesterei Hummy
Tu ti metti di fronte a me e dici "Obie tu non avrai più una madre"
Non usare il mio telefono, tantomeno non mangiare il mio cibo
In pratica noi non parlavamo e il fatto era che eravamo solo io e te
In casa con i topi e le loro trappole e quella pistola
Aspettando il giorno che tu tirassi indietro quel grilletto

Rit.

Tu stai provando ad uccidermi ragazzo! E' questo quello che vuoi fare?Uccidermi!"
Madre tu non mi provi niente per me, le fissazioni non sono così drastriche
"Maledetto bastardo tu stai mentendo, mentendo!"
"Tu hai cacciato la droga dentro i sacchetti del frigo"
Lei sapeva (dannazione) ma odiava che fosse vero
"Io ho allevato due figli, e potrei farlo anche con te"
La serratura era cambiata e la notti si fecero fredde
Io sto lancianda ingiurie come macigni assomigliando ad una nave di giudici
Ma vaffanculo io sono lo O'ster, mi sbatto per le mie cose mà
Lei mi passa accanto tipo "non piangerò"
"Non mi sbarazzerò del dolore di guardare il mio piccolo uomo"
"che passa dall'angolo a spacciare al chiamare gli sbirri"

[Rit]

Anche se ho lasciato la casa incasinata
a 17 anni da solo, usando queste strade come la mia casa
Non c'è nessun bisogno di continuare questo litigio, cara, ti voglio bene
Miss Elenor Trice, non metto nessuno sopra di te
Sei stato il motivo per cui mi sono sbattuto, sapevo come accumulare
Il motivo per cui ho scoperto i microfoni, io sapevo spaccare
Le tue morali sono state istituite dentro questo ragazzo agitato
Strofinaci su dopo tutto, ora guarda il tuo ragazzo
Quando loro ti chiedono di me, non abbassare soltanto la testa
fatti forza madre, ora potresti sorridere orgogliosa
Qualsiasi cosa è pura(metafora con cibo per ebrei) con lo spaccone O'ster
Avviciniamoci, così i rimpianti non ci raggiungeranno mai...

[Rit 2x]

testo originale :: testo tradotto :: confronta i testi
scheda autore (Obie Trice) :: scheda album (Cheers)
salva usando il tasto destro del mouse: testo originale :: traduzione