HOME :: TESTI :: LINKS :: INFO :: COLLABO :: SPECIALI :: FORUM :: CONTATTI :: PRODBY :: PRODBYITA

NTM- J'Appuie Sur La Gâchette

testo originale :: testo tradotto :: confronta i testi
scheda autore (NTM) :: scheda album (J'Appuie Sur La Gâchette)
salva usando il tasto destro del mouse: testo originale :: traduzione


TESTO TRADOTTO:

NTM
(J'Appuie Sur La Gâchette)
J'Appuie Sur La Gâchette

--- tradotto da Babox
--- per www.THHT.cjb.net


Solo nella penombra, con il mio passato,
cercando di ricordarmi le gioie e le ragioni
per le quali incasso la monotonia di questa vita.
Più disarmato che al primo giorno,
gli anni bianchi della mia gioventù
si sono lasciati possedere.
Quanto al futuro, al futuro non oso neanche pensarci.
La mia vita è vuota eppure non ho scelto
tanto il presente non è che niente...

Tutto è iniziato sicuramente il giorno che sono nato,
il giorno che non ho incontrato la buona fata
che avrebbe fatto di me ciò che non sono.
Quelli che a volte arrivo ad invidiare,
Quelli che la vita ha dotato di una chance,
ma io sfortunatamente ecco, non sono là
e privato di ciò, perché dovrei condurre una battaglia?
In ogni modo nessuna pena,
conosco la storia ("so come va la vita", ndt) ma non ho forze.
Il mio amore della vita è stato liquidato da un divorzio,
anch'io ho sognato di conoscere l'ideale idillio,
il desidero, la passione di non perdere il filo.
Lasciare sul campo la città, isolarsi su un'isola.
Al posto di questo, la mia vita seguita, s'infila e scorre
senza fissa dimora.
Ho sempre rialzato la testa, anche in ginocchio.
Ma questa sera, sono stanco di lottare
e penso seriamente di staccare tutto ("di farla finita", ndt)

L'inverno ha posato il suo mantello,
come se la morte fosse già là, vicino a me.
Il freddo mi lacera la pelle,
come questa vita di cui io non ne ho più voglia
Smarrito in questi pensieri, dove nessuno smette d'impietosirmi.
Ecco, questa sera cederò non potendo scappare dal mio destino.

L'animo stressato, il cervello compresso
come consumato dalla guerra dei nervi
alla quale devo abbandonarmi.
Subire senza pietà, senza tregua, ecco la mia vita.
Il futuro sembra grigio e nero è il colore del mio spirito.
Non cerco più di capire, né di farmi capire.
Sono la massa con il numero incollato sulla schiena;
metro, lavoro, asettico del cervello.
La mia ultima evasione si trova nel fiume di queste parole.
Quaranta anni di delusioni passati alla luce della disperazione.
Puoi credermi, questo lascia tracce nello specchio.
Ho i neuroni lesi e il cuore infettato,
stanco di lottare, di dover sopportare la fatalità
e il peso di una vita fallita.
Ecco perché mi isolo, perché resto solo.
Solo nella mia testa libera,
libero in realtà d'essere uno schiavo
che si batte in ritirata, fuggendo da questo mondo d'esteti
che mi sta facendo scoppiare la testa
OK, mi fermo di colpo, premo sul grilletto.


testo originale :: testo tradotto :: confronta i testi
scheda autore (NTM) :: scheda album (J'Appuie Sur La Gâchette)
salva usando il tasto destro del mouse: testo originale :: traduzione