HOME :: TESTI :: LINKS :: INFO :: COLLABO :: SPECIALI :: FORUM :: CONTATTI :: PRODBY :: PRODBYITA

Sages Poètes De La R- Les Gangsters Boivent à l'Oeil

testo originale :: testo tradotto :: confronta i testi
scheda autore (Sages Poètes De La R) :: scheda album (Après L'Orage)
salva usando il tasto destro del mouse: testo originale :: traduzione


TESTO TRADOTTO:

Sages Poètes De La Rue
(Après L'Orage)
Les Gangsters Boivent à l'Oeil

--- tradotto da Babox
--- www.THHT.cjb.net

(Zoxeakopat)
Quando tu entri nel mio club, non rompere le palle.
Il DJ mette dubs, divertiti fino all'alba.
Anche se è "hot", non abusare, non spingere troppo. Ascoltami quando ti parlo.
Non si può essere tutti capo. Io sono il boss
quindi avrei l'ultima parola comunque.
Alla peggio finisce a colpi di pistola o a risse.
Ma non ti trovo coglione, quindi ti lascio una chance.
Dì ai tuoi amici "Andiamo via prima di non aver più fortuna",
di uscire vivi da qui, una pallottola, una lancia, si lanciano così presto.
Comunque ragazzi dopo ve la vedete voi.
Nell'attesa, io, devo soprattutto pagare il mio affitto.
I gangster bevono a sbafo,
dopo che i camerieri si fanno assoldare.

(Dany Dan)
Sono il gestore di questa dannata discoteca,
e credimi sono un sacco di botte ad ogni esercizio.
Soprattutto il martedì sera Hip Hop, R&B.
I tipi hanno tutti degli inviti o bisogna fargli un prezzo.
Sono o gli amici del buttafuori o i cugini del fisionomista,
110 persone nel locale e nella cassa: 0.
Al bar ci sono solo le cameriere che fanno numero.
Ma è il caos questi coglioni di negri
mi getteranno sul lastrico.

(Melo Pheelo)
Sono il fisionomista del locale.
Colui che spia le gatte.
Colui che si paga e che rompe i coglioni al mondo quando gli viene voglia.
Faccio entrare i miei amici quando non c'è il mio padrone.
Per oltrepassare la porta, dammi una bustarella ragazzo.
Non ho sentimenti, non è mia abitudine,
quando mi hanno ingaggiato non avevo nessuna attitudine.
Ora con il mio statuto, non smetto di servire.
Schiocco le dita e il jet set è nelle mie braccia.
I gangsters bevono a sbafo.

(ritornello)
Gangsters drink for free. Have an invitation. Come on players and ladies, whithout hesitation.

(Dany Dan)
O pagano o se la squagliano.
Che fa quindi il cassiere?
Ti versiamo qualche biglietto,
ti indichiamo il guardaroba.
Perché è un lavoro stupido come una frittata da fare,
ma tu dormi forse tu saboti i miei affari.
Ecco la grana che si perde, sgombra da qui,
rendi meno che la signora delle toilette.
Zitto, non ho finito! Se vuoi mantenere il tuo lavoro
bisogna che tu sgobbi come ti ho detto.
Concentrato e sobrio fino all'ultimo disco.
Ti sei scolato un bottiglia intera di rhum l'altro mercoledì,
abbiamo fatto il pieno di soldi quella sera non ho detto niente.
Il mio ruolo è di contare il cash, anche detto:
mi piace quando il bar si svuota e la cassa si riempie.
Se non c'è beneficio nessuno se la cava.
Tutti questi tipi che hanno soldi bisogna farglieli tirar fuori.
I gangster bevono a sbafo.

(ritornello)

I gangster bevono a sbafo. Le troie bevono a sbafo.

testo originale :: testo tradotto :: confronta i testi
scheda autore (Sages Poètes De La R) :: scheda album (Après L'Orage)
salva usando il tasto destro del mouse: testo originale :: traduzione