HOME :: TESTI :: LINKS :: INFO :: COLLABO :: SPECIALI :: FORUM :: CONTATTI :: PRODBY :: PRODBYITA

Wu-Tang Killa Beez- Never Again

testo originale :: testo tradotto :: confronta i testi
scheda autore (Wu-Tang Killa Beez) :: scheda album (Killa Beez: The Swarm)
salva usando il tasto destro del mouse: testo originale :: traduzione


TESTO ORIGINALE E TRADUZIONE:

Artist: Remedy
Album: The Genuine Article *
Song: Never Again

* appeared on "Wu-Tang Killa Bees The Swarm Vol 1" w/ a different beat

--- testo preso da www.ohhla.com
--- tradotto da www.THHT.cjb.net

{*man praying in Hebrew during intro*}

[Intro: Remedy]
Feel this,
To all those races, colors, and creeds, every man bleeds for the
countless victims and all their families of
the murdered, tortured and slaved, raped, robbed and persecuted
Never Again, To the men, women, and children.
Who died in their struggle to survive, never to be forgotten.
Reuven Ben Menachum, yo..

[Remedy]
Yo my own blood, dragged through the mud
Perished in my heart still cherished and loved
Stripped of our pride, everything we lived for
Families cried, there's no where to run to, no where to hide
Tossed to the side, Access denied
6 million died for what? Yo a man shot dead in his back
Helpless women and children under constant attack
For no reason, till the next season, and we still bleeding
Yo it's freezing, And men burn in hell, some for squeezing
No hope for a remedy, nothing to believe
Moving targets who walk with the star in their sleeve
Forever marked wit a number, tattooed to your body
Late night, eyes closed, clutched to my shotty
Having visions, flashes of death camps and prisons, no provisions
Deceived by the devils decisions, forced into a slave
Death before dishonour for those men who were brave
Shot and sent to their grave, can't awaken, it's too late
Everything's been taken, I'm shaken, family, history, the making

[Chorus: Remedy w/ man praying in Hebrew]
Never again shall we march like sheep to the slaughter
Never again shall we sit and take orders
Stripped of our culture, robbed of our name
Raped of our freedom and thrown into the flames
Forced from our families, taken from our homes
Moved from our God then burned of our bones
Never again, never again, shall we march like sheep to the slaughter
Leave our sons and daughters, stripped of our culture
Robbed of our name
Raped of our freedom and thrown into the flames
Forced from our families, taken from our homes
Moved from our God and everything we own

[Remedy]
Some fled through the rumors of wars
But most left were dead, few escaped to the shores
With just one loaf of bread, banished, hold in for questioning
And vanished, Never to be seen again, I can't express the pain
That was felt in the train to Auschwitz, tears poured down like rain
Naked face to face, with the master race, Hatred blood and David
My heart belongs to God and stay sacred
Rabbi's and priests, Disabled individuals
The poor, the scholars all labeled common criminals
Mass extermination, total annihilation
Shipped into the ghetto and prepared for liquidation
Tortured and starved, innocent experiments
Stripped down and carved up or gassed to death
The last hour, I smelled the flowers
Flashbacks of family then sent to the showers
Powerless undressed, women with babies clumped tight to their chest
Crying, who would've guessed -- dying, another life lost
Count the cost, another body gas burned and tossed in the holocaust

[Chorus]

[Outro: Remedy]
Never Again, Never Again
The final solution is now retribution
Remedy, Wu-Tang..

{*man praying in Hebrew*}
[Movie sample]
FIRE!
{*GUNSHOT*}


Remedy - Wu Tang Killa Bees
(The Genuine Article *)
Never Again

* è apparso su "Wu-Tang Killa Bees The Swarm Vol 1" su un beat diverso

--- tradotto da www.THHT.cjb.net

{*uomo che prega in ebreo durante l'intro*}

[Intro: Remedy]
Ascolta questo,
per tutte queste razze, colori, e dottrine, ogni uomo sanguina per le
innumerevoli vittime e tutte le famiglie degli
uccisi, torturati e schiavizzati, violentati, rapinati, e perseguitati
Mai Più, per gli uomini, le donne, e i bambini
che sono morti nella lotta per sopravvivere, mai devono essere dimenticati
Reuven Ben Menachum, yo... (sono nomi ebraici, ndt)

[Remedy]
Yo il mio stesso sangue, trascinato nel fango
sono morto nel mio cuore, ancora apprezzato e amato
spogliati del nostro orgoglio, di tutto ciò per cui vivevamo
le famiglie hanno pianto, non c'è posto dove correre, posto dove nascondersi
sbattuti al bordo, Accesso Negato
6 milioni sono morti per cosa? yo, un uomo a cui hanno sparato a morte alle spalle
donne senza aiuti e bambini sotto attacco costante
per nessuna ragione, fino alla prossima stagione, e ancora sanguiniamo
yo è agghiacciante, e gli uomini bruciano all'inferno, alcuni forzatamente
nessuna speranza per un Rimedio, niente in cui credere
bersagli mobili che camminano con il destino nella loro manica
per sempre marcati con un numero, tatuato sul tuo corpo
tarda notte, occhi chiusi, ben attaccato alla mia pistola
mentre ho visioni, allucinazioni di campi di morte e prigioni, senza provvigioni
ingannati dalle decisioni del diavolo, diventati forzatamente schiavi
"Morte piuttosto che disonore" per gli uomini che sono stati coraggiosi
uccisi e mandati nella loro bara, non si possono svegliari, è troppo tardi
tutto è stato preso, sono scosso, famiglia, storia, che si sta facendo

[Rit.: Remedy e un uomo che prega in ebreo]
Mai più marceremo come pecore al macello
Mai più ci siederemo a prendere ordini
Spogliati della nostra cultura, rapinati del nostro nome
Violentati nella nostra libertà e gettati nelle fiamme
Allontanati a forza dalle nostre famiglie, presi dalle nostre case
Spostati dal nostro dio e poi bruciati nelle nostre ossa
Mai più, mai più, marceremo come pecore al macello
Lasceremo i nostri figli e figlie
Spogliati della nostra cultura, rapinati del nostro nome
Violentati nella nostra libertà e gettati nelle fiamme
Allontanati a forza dalle nostre famiglie, presi dalle nostre case
Spostati dal nostro dio e da tutto ciò che possediamo

Alcuni sono fuggiti attraverso i rumori delle guerre
ma la maggior parte di chi è rimasto è morto, pochi sono scappati alle spiaggie
solo con una pagnotta di pane, esiliati, trattenuti per essere interrogati
e svaniti, non deve mai più essere visto, non posso esprimere il dolore
che è stato provato nel treno per Auschwitz, lacrime versate come pioggia
nudi faccia a faccia, nella corsa madre, odio, sangue e Davide
il mio cuore appartiene a dio e resta sacro
rabbini e preti, persone invalide
poveri, studenti tutti etichettati criminali comuni
sterminazione di massa, annientamento totale
spediti nel ghetto e preparati per l'eliminazione
torturati e lasciati morir di fame, esperimenti innocenti
spogliati e tranciati, o asfissiati a morte
l'ultima ora, ho annusato i fiori
ricordi di famiglia buttati negli scarichi
senza vestiti e senza potere, donne con bambini che camminano impauriti stretti al loro petto
piangendo, chi ci avrebbe pensato, muoiono, un'altra vita persa
tieni il conto, un altro corpo bruciato a gas e gettato nell'olocausto...

Rit.

[Outro: Remedy]
Mai più, mai più
La soluzione finale è ora la punizione
Remedy, Wu-Tang..

Never Again, Never Again
The final solution is now retribution
Remedy, Wu-Tang..

(*campione da un film:*) Fuoco!
(*sparo*)


testo originale :: testo tradotto :: confronta i testi
scheda autore (Wu-Tang Killa Beez) :: scheda album (Killa Beez: The Swarm)
salva usando il tasto destro del mouse: testo originale :: traduzione