HOME :: TESTI :: LINKS :: INFO :: COLLABO :: SPECIALI :: FORUM :: CONTATTI :: PRODBY :: PRODBYITA

Un sacco di cose sono state dette, per lo più da persone che non avrebbero neppure dovuto parlare, sulla partecipazione di Eminem a Sanremo. Ecco la mia opinione, che qualcuno di voi mi ha richiesto, tratta dalla newsletter gratuita di THHT, per chi potesse essere interessato...


"Buongiorno gente una triste giornata per scrivervi, perchè devo dichiarare ufficialmente morta l'Italia. Siamo fottuti. Mi spiace per chi magari ci crede ancora ma.. è troppo triste vivere in questo paese dominato da un'opinione pubblica ignorante e ipocrita.
ovviamente mi riferisco alle tonnellate di cazzate che sono state dette ultimamente a proposito di Eminem e della sua -ahilui- visita a Sanremo, ovvero la capitale della feccia italiana verso fine febbraio.
se non vi interessa l'argomento, scorrete pure più avanti l'email all'elenco dei testi tradotti, se invece vi va di ascoltare cosa penso e magari vi va anche di sostenermi con la vostra opinione leggetevi un po' la seconda puntata de...

"NON ABBIAMO UN CAZZO DA FARE, OH BEH, SPARIAMO DUE CAZZATE SU EMINEM" - parte seconda
allora, ne ho veramente sentite di tutte su Em in questi giorni. con ordine, qualche giorno fa l'insostituibile (per fortuna) Clarence scriveva "Timpani e gonadi, da tempo fracassati da Eminem, si concedono un attimo di sollievo con Dido e gli Hooverphonic."
non voglio neppure commentare.
poi si è sentito da ogni dove dare a Eminem dell'omofobo, con tanto di citazioni di testi, chissà perchè però le parti dei testi in cui parla del fatto che sono tutte provocazioni non vengono mai tirate fuori, forse hanno i cd danneggiati proprio in quei pezzi, certo che sono proprio sfigati da cima a fondo...
ma questo citare i testi è già qualcosa, visto che il 99% delle persone che espresso un'opinione su questo "scandaloso rapper bianco" non aveva la benchè minima idea di cosa stesse parlando ma, si sa, in Italia siamo tutti tuttologhi. ho sentito dare a Eminem dell'incitatore al suicidio (trovatemi una frase del genere e vi regalo una settimana bianca), del razzista (eh beh, perchè Dr.Dre è notoriamente ariano!), del nazista (giuro, parola di Moby), di chi picchia i bambini (infatti come tutti sapete parla sempre male della figlia) ecc. ecc.
strano che i bambini non li mangi anche, ah no, aspettate, che scemo, quelli erano i comunisti! o forse Babbo Natale?
spettacolare ieri sera, proprio in contemporanea al Festival, la trasmissione di Santoro dedicata a questi rapper, con un super Butticoglione, pardon, Buttiglione (mi si perdoni, ma ho perso ogni rispetto per la politica italiana tempo fa) a sparare cazzate di ogni tipo, in pieno stile demagogico, del tipo "anche i ragazzi italiani capiscono i testi di eminem perchè li leggono tradotti dietro al cd" cazzo e io che mi sbatto a tradurli e metterli sul sito! basta, leggetevi il retro del cd (forse proprio sul disco?)!
oppure "in televisione bisognerebbe vedere solo cose educative" e allora mi chiedo perchè paghiamo (???) ancora il canone.
per fortuna qualche persona con un quoziente intellettivo non nullo c'era, e si è sentita anche qualche frase intelligente del tipo "è facile trovare capri espiatori, ma basta guardare un qualsiasi programma televisivo per sentire ben peggiori dei testi di Eminem" oppure "se i ragazzi seguissero ciecamente quello che sentono da ogni dove, saremmo tutti morti, o comunque gli daremmo degli idioti" oppure "se la gente ha bisogno di creare sempre polemica non è certo colpa di un rapper che perlomeno non dice cose come 'ma quanto è bello andare in giro per i colli bolognesi'". e così via
Ieri pomeriggio la Carrà ha parlato alle prove con Eminem chiedendogli di "limitarsi" e lui, da persona più intelligente nel raggio di 10 km, ha risposto "Tranquilla, non ti ucciderò". Peccato!
no, beh, la Carrà se l'è cavata relativamente bene, anche se l'aria da mamma buona nei confronti di questo "ragazzo che ha sofferto molto e inviterei volentieri a Carramba" non è il massimo. Peccato che al mondo esistano anche dei decelebrati totali come Enrico Papi, che davvero è troppo un coglione. io sarò di parte, ma a voi fanno ridere le sue patetiche scenette?
beh, ieri sera al dopofestival ,dopo aver dichiarato apertamente la sua avversione a Eminem (meno male, non abbiamo proprio nulla in comune!) ha chiesto al pubblico se qualcuno aveva il cd di Em, e l'unica persona che ha risposto era, ahinoi, l'ennesimo italiano cretino-sorrido-alla-telecamera-de-oh-raga medio, che ha detto un capolavoro del tipo "Eminem dice di essere razzista e omofobico (ma quando mai?????) però intanto canta con dei neri e con Elton John"
a questo punto una persona intelligente avrebbe concluso "stai a vedere che forse non è il diavolo!", mentre i nostri due eroi hanno dedotto che "allora è tutta una montatura,è incoerente".
ecco, io sono razzista nei confronti di questa gente. di chi parla per un cazzo, senza aver alcuna conoscenza necessaria. di chi fa il finto moralista, poi magari si guarda i film di Vanzina, con tette,culi, marocchini trattati come rincoglioniti e omosessuali chiamati nei migliori dei casi "froci". però no, è Eminem è il Diavolo.
per non parlare del fatto che "The Real Slim Shady" è considerata dalla Rai più "politically correct" di Stan (che dovete troppo scaricare nella FANTASTICA versione con Elton John ai Grammy), oppure che il Vaticano sta pensando di togliere l'esclusiva per le messe domenicali alla Rai per aver fatto vedere questo demonio, oppure che l'associazione dei genitori incolpa Em per la strage di Novi Ligure (eh anche me mi era sembrato che avesse lui in mano il coltello, poverini quei due innocenti ragazzi) oppure che l'associazione degli amici dei bambini denuncerà la Rai per aver invitato un incitatore a violenza e razzismo! e oggi, per chiudere in bellezza, è colpa di Eminem se Sanremo lo guarda meno gente!!!
se non avete sentito niente di tutto questo, e se volete, leggete un po' queste due pagine prese dal sito del TG5:
Pagina uno
Pagina due
e poi, sempre per dimostrare quante cazzate sono state dette, esattamente 4 anni fa a Sanremo venne un altro rapper, il signor Warren G, cantando "I Shot The Sheriff", in cui diceva robe del tipo "i poliziotti bianchi si vendono pur di mettere le manette a un fratello nero" e nessuno disse niente perchè ehi, tranquilli, il razzista è Eminem!
ma andate tutti a pigliarlo nel culo

scusate lo sfogo, ma odio certe cose. se qualcuno condivide oppure mi vuole insultare o vuole dire la sua, mi scriva senza problemi. il prossimo aggiornamento arriverà entro una settimana e ci saranno anche i vostri commenti.

oh gente, mi scuso ancora per lo sfogo di cui magari a voi fregava poco, ma tanto qui è tutto no-profit quindi se vi va di seguirmi bene, se no pazienza!
alla prossima, e mi raccomando NON RINCHIUDETE LA VOSTRA RAGAZZA NEL BAGAGLIAIO!
(piuttosto Papi!)

peace

jp

dalla newsletter di THHT del 28-2-2001